Chi siamo e cosa vogliamo

8 marzo 2014

Sviluppo economico e sociale imbavagliato. Veti incrociati e decisioni amministrative nel limbo. Politicizzazione del fenomeno Nimby. Degenerazione della fisiologica contestazione. Per reagire a questo stato di cose,  con un gruppo di volenterosi abbiamo dato vita ad un movimento culturale, mettendo al centro della nostra azione questi punti :

  1. La creazione di una cultura  ambientale fondata non su visioni millenaristiche ed antimoderniste, ma  sul pragmatismo, l’ottenimento di miglioramenti concreti, l’analisi di   costi e benefici di ogni scelta. Non una visione politicista dei problemi  ambientali, ma concrete politiche positive.
  2. La difesa della libertà  della ricerca scientifica in ogni campo. A cominciare dall’assurdo bando  che Governi di ogni colore hanno posto agli OGM in Italia.
  3. Libertà d’impresa e delle  imprese , che consideriamo creatrici di ricchezza e benessere contro la pervasività e gli eccessi della burocrazia, della legislazione, della magistratura.
  4. La libertà di scelta e la certezza del diritto e dei diritti dei cittadini, limitate da pratiche prescrittive soffocanti e dalla prevaricazione quotidiana dei poteri pubblici

Siamo un gruppo aperto, senza affiliazione ideologiche né aspirazioni di diventare un movimento politico. Il nostro obiettivo è diffondere  una cultura del fare, del vero fare, quello concreto, fatto di iniziativa e di crescita, da contrapporre alla burocrazia, agli opportunismi, ad una idea di ambientalismo fatta soltanto di atteggiamenti chiusi, millenaristici, privi di qualsiasi confronto con la realtà.

Contiamo sul vostro sostegno, sulla vostra partecipazione e sul vostro contributo di idee e critiche. Scriveteci a:  info.cldalno@gmail.com

Chicco Testa

15 commenti su “Chi siamo e cosa vogliamo
  1. stefano gazziano ha detto:

    Lo so che è pericoloso esporsi aderendo in pubblico qui 🙂

  2. Vittorio ha detto:

    cosa volete è chiaro, e concordo. ma chi siete?

  3. Giuliana ha detto:

    Potreste dire chi siete, facendo nomi e cognomi? Grazie.

  4. enzo pistilli ha detto:

    tra le vostre righe riesco a leggere molto di più. caro testa, il nucleare, il carbone, il petrolio, ecc.ecc., interessa solo ai soliti, ma, vede? o non vede?………….presto tutto questo orientamento energetico distruttivo cesserà, il momento è vicino e le consiglio di votare il M5S. ciao caro

    • giorgio ha detto:

      Precisazione: lei, carissimo, crede di leggere tra le righe, cosiccome casaleggio crede di essere un profeta. Epperò la realtà potrebbe essere altra, non basta che tanti citrulli si mettano d’accordo nel dire coglionerie (M5S)! 1+1=2 senza sé e senza ma, anche se sarebbe bello se qualche volta, specie in economia, ci potrebbe far comodo faccia 1 o 3!
      PS invece di votare M5S provi ad usare il cervello, il suo, sì, quello che attualmente adopera per separare le orecchie! Potrebbe rimanerne stupito!

      • alexis ha detto:

        arrogante,chi scienziato sarai mai per dare del coglione a chi vota 5 stelle..segui invece ad occhi chiusi il testa di chicco che si dice fuori dalle ideologie(adesso che s’è arricchito) e pompa il nucleare egli ogm,..visto che fa fare quando si guadagnano tanti soldi ..grazie al pci che lo mise primall’acea e poi all’enel,(dove s’è regalato un bel miliardozzo con la scusa della privatizzazione dell’enel) questo perchè è transistato come elemento di spicco della sinistra ambientalista,ecologista,(Il testa era presidente di lega ambiente se non sbaglio)poi sto sito,rottamatore..se è la stessa logica di uno che pugnala un compagno di partito ..state messi bene

  5. Augusto Brigas ha detto:

    Non è facile …ma insieme possiamo farcela!

  6. Giuseppe ha detto:

    Finalmente un gruppo di opinione serio e che ragiona in termini scientifici. Quello che manca, in Italia, è proprio l’atteggiamento scientifico nei confronti dei problemi, e di quelli ambientali in particolare.
    L’unica nota stonata è quella scritta “Il rottamatore” che compare nella pagina. Mi fa pensare all’attuale presidente del consiglio, di cui io ho una pessima opinione. Certamente non è uno che ragiona con metodo scientifico.

  7. Bruno Anastasi ha detto:

    scusi, in merito al punto “1”, com’era quella storia di Fukushima? “al momento gli impianti nucleari hanno tenuto, hanno retto botta” … mitico … ma non tema, gli italiani sono come il protagonista del film “Memento” …

  8. Stefano M. ha detto:

    Un sincero in bocca al lupo. Basare le decisioni sui fatti non è di moda, meno che mai quando i fatti sono evidenze scientifiche.

  9. Eugenio ha detto:

    ho letto Contro (la) Natura è condivido in pieno, sulle questioni ambientali. Non bisogna avere pregiuduzi e approfondire…

  10. Lucio Fariano ha detto:

    come si può fare per aderire al manifesto ed iscriversi all enovità del sito?

  11. Davide Vacca ha detto:

    “Assurdo bando contro gli OGM”…. la Monsanto vi ringrazia sentitamente.
    Anche io che grazie a voi sarò presto costretto a mangiare cibi insipidi ed altamente cancerogeni !!!
    Thank you very much !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

8 marzo 2014

Chi siamo e cosa vogliamo

Sviluppo economico e sociale imbavagliato. Veti incrociati e decisioni amministrative nel limbo. Politicizzazione del fenomeno Nimby. Degenerazione della fisiologica contestazione. Per reagire a questo stato di cose,  con un gruppo di volenterosi abbiamo dato vita ad un movimento culturale, mettendo al centro