Emergenza rifiuti Campania: “Basta visite all’inceneritore”. Funziona troppo bene.

24 Aprile 2014

Che fare se, a due anni di distanza, l’inceneritore ad Acerra, quel “miracolo di efficienza settentrionale” fra Napoli e Caserta, tradisce le attese dei suoi detrattori e continua a funzionare e pure bene? Ci si ricrede? Giammai, piuttosto lo si ignora. Anzi, meglio, lo si occulta. Così il Comitato “Donne del 29 agosto” assieme agli attivisti “Volontari per Francesco” arrivano al punto di distribuire volantini nei quali “invitano gli studenti ed insegnanti a non partecipare a visite guidate all’inceneritore”.

La paradossale vicenda è riportata da l’Astrolabio, la newsletter degli Amici della Terra che pubblica una cronaca della protesta tratta dal quotidiano Roma e la replica documentata del gestore A2A.

Taggato con: , , ,
Un commento su “Emergenza rifiuti Campania: “Basta visite all’inceneritore”. Funziona troppo bene.
  1. Alessandro ha detto:

    L’imbecillita’ purtroppo dilaga…..complice l’ignoranza. O si tratta di malafede?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

8 Marzo 2014

Chi siamo e cosa vogliamo

Sviluppo economico e sociale imbavagliato. Veti incrociati e decisioni amministrative nel limbo. Politicizzazione del fenomeno Nimby. Degenerazione della fisiologica contestazione. Per reagire a questo stato di cose,  con un gruppo di volenterosi abbiamo dato vita ad un movimento culturale, mettendo al centro